La sottosegretaria Nesci in Lussemburgo per il Consiglio Affari Generali UE

Nel corso dell'appuntamento, è stata sottolineata l'importanza della politica di coesione in una fase di crisi come questa.

La sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci ha partecipato, delegata dalla ministra Mara Carfagna, al Consiglio Affari Generali in Lussemburgo. Un importante consesso europeo in cui è stato sottolineato quanto la politica di coesione sia più importante che mai e cruciale per ridurre i divari. A fronte di crisi acute come quello che stiamo vivendo, costituisce un argine contro le disparità e un sostegno ai territori più fragili, alle categorie vulnerabili e promuove nuove opportunità di sviluppo.

Sono emersi punti estremamente validi nel corso del Consiglio da parte di tutti gli Stati membri: la gestione condivisa è, infatti, l’antidoto ad una programmazione lontana da cittadini e imprese e per questo incapace di dare risposte alle loro esigenze e alla loro creatività.

Torna all'inizio del contenuto