"South is back", firmata intesa su internazionalizzazione imprese

13 maggio 2021

Il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, e il Ministro degli Affari esteri e la Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, hanno sottoscritto questa mattina al Palazzo della Farnesina un protocollo d'intesa per sostenere l'internazionalizzazione delle imprese del Mezzogiorno.

"South is back - ha commentato il ministro Carfagna - il Sud è tornato ed è pronto ad accogliere non solo chi vuole ammirarlo, visitarlo e amarlo, ma anche chi vuole investire nei nostri straordinari territori".

L'iniziativa nasce dalla Cabina di regia per l'internazionalizzazione ed è finalizzata a consolidare la presenza delle imprese italiane sui mercati esteri e favorire il migliore utilizzo degli strumenti di sostegno pubblico all'internazionalizzazione.

In particolare, la collaborazione tra le due Amministrazione si rivolgerà prioritariamente, ma non esclusivamente, ai seguenti interventi:

    • promozione delle Zone Economiche Speciali (ZES), attraverso la rete diplomatico-consolare e la rete dell'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE), mediante lo studio e la realizzazione di materiale promozionale ed esplicativo sulle specifiche opportunità, destinato a imprese e investitori esteri, da presentare in particolare in occasione di eventi in sedi internazionali qualificate;
    • sistematizzazione delle iniziative a sostegno dell'internazionalizzazione delle imprese delle regioni meridionali, attraverso la definizione comune di specifiche progettualità che potranno trovare collocazione all'interno della programmazione 2021-2027 dei Fondi di coesione dell'Unione Europea;
    • sviluppo di strumenti dedicati di finanza agevolata, con la creazione di comparti dedicati al Sud nell'ambito del Fondo 394 di Simest (società del gruppo Cassa Depositi e Prestiti che affianca le imprese nel loro sviluppo all'estero) e del Fondo di venture capital dedicato al Sud Italia, ai quali avvicinare meccanismi di garanzia pubblica sul portafoglio di investimenti partecipativi di Simest e il potenziamento di linee di provvista per il sistema bancario dedicate al sostegno dell'accesso al credito delle PMI esportatrici del Mezzogiorno;
    • realizzazione di campagne di comunicazione sulle opportunità di investimento nel Mezzogiorno, attraverso un'apposita guida;
    • individuazione di iniziative per il rafforzamento delle capacità delle PMI del Mezzogiorno in materia di digitalizzazione d'impresa.
Zes
Torna all'inizio del contenuto