Trasporto gratuito per 8.632 studenti disabili entro il 2022

11 aprile 2022

Individuati dalla Commissione tecnica per i fabbisogni standard i criteri per assegnare le risorse relative al LEP.

Entro il 2022, 8.632 studenti disabili che frequentano la scuola dell'infanzia, primaria o secondaria di primo grado, potranno ottenere il servizio di trasporto scolastico, che finora è stato loro negato. 

Sono questi i calcoli effettuati dalla Commissione tecnica fabbisogni standard istituita presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze. La Commissione ha pubblicato infatti la nota metodologica per la determinazione degli obiettivi di servizio dei Comuni delle Regioni a Statuto ordinario, della Sicilia e della Sardegna, al fine di potenziare il servizio di trasporto di studenti disabili e ripartire le risorse assegnate a questo scopo dalla Legge di Bilancio 2022. 

Per la prima volta, infatti, su impulso del ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, la Legge di Bilancio ha previsto uno stanziamento specifico di risorse per colmare progressivamente i divari territoriali (leggi qui) e raggiungere così i LEP (scopri che cosa sono) su alcuni servizi prioritari, come - appunto - il trasporto degli studenti disabili, i posti disponibili negli asili nido (qui gli obiettivi definiti in proposito per il 2022) e l'assistenza sociale.

La Commissione tecnica ha previsto che entro il 2027, grazie alle risorse stanziate dal governo, sarà possibile raggiungere un livello di copertura del servizio di trasporto scolastico pari al 20,9% degli studenti disabili. Già nel 2022, utilizzando i 30 milioni di euro a disposizione, si potrà raggiungere una percentuale pari al 10,6%.

Fascia demografica N° Comuni finanziati 2022 Utenti aggiuntivi 2022 Maggiori risorse 2022
Meno di 500 abitanti 137 153 531.742,35
500-999 abitanti 530 530 1.841.983,32
1.000-1.999 abitanti 1.066 1.069 3.715.245,60
2.000-2.999 abitanti 671 671 2.332.020,39
3.000-4.999 abitanti 766 810 2.815.106,58
5.000-9.999 abitanti 810 1.098 3.816.033,36
10.000-19.999 abitanti 491 1.184 4.114.921,22
20.000-59.999 abitanti 300 1.642 5.706.672,85
60.000-99.999 abitanti 39 459 1.595.227,06
Oltre 100.000 abitanti 29 1.016 3.531.047,27
TOTALE 4.839 8.632 30.000.000,00

     

Per quanto riguarda il 2022, è stato individuata come riferimento per l'obiettivo di servizio la percentuale di copertura dell'8,95% degli utenti disabili in età scolastica trasportati rispetto al totale degli alunni disabili. Le risorse sono state assegnate ai Comuni con un valore di copertura inferiore a tale percentuale, fino a colmare tale divario. Il costo riconosciuto per il 2022 è pari a 3.475,44 euro per ciascuno studente aggiuntivo trasportato, dato che l'anno scolastico è già in corso, mentre nei prossimi anni esso salirà a 4.625,39 euro.

Anche le risorse a disposizione aumentano progressivamente: per il 2023 sono stanziati 50 milioni di euro, per il 2024 80 milioni di euro, per ciascuno degli anni 2025 e 2026 diventano 100 milioni di euro, mentre a decorrere dal 2027 sono previsti 120 milioni di euro.

Le risorse assegnate sono vincolate all'obiettivo: se i Comuni non riusciranno a potenziare il servizio di trasporto degli alunni disabili, dovranno restituirle.

Torna all'inizio del contenuto