L'intervento del ministro Carfagna al convegno 'Techagriculture'

17 maggio 2022

"Oggi l'Italia, a partire dal Sud e da Napoli, rende sempre più esplicita un'ambizione: tornare sulla frontiera tecnologica dell'innovazione in agricoltura, scegliendo come partner un Paese mediterraneo a noi estremamente affine, Israele, un Paese amico ed altamente avanzato e leader nel campo dell’agricoltura biotech". Lo ha affermato il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, intervenendo a Napoli al convegno Techagriculture - Meeting Italia-Israele: l'agricoltura incontra l'innovazione.

"Ritengo - ha proseguito il ministro Carfagna - che la sinergia tra Italia e Israele possa produrre buoni frutti, è proprio il caso di dirlo, perché si confrontano due realtà capaci di scambiarsi reciprocamente valore: da Israele possiamo e dobbiamo mutuare un modello che è fatto di grandi investimenti in ricerca e sviluppo e forte promozione di nuove idee e start up innovative nell’agrifoodtech; dall’Italia, e dal Mezzogiorno in particolare, Israele può assorbire l’estrema attenzione per la qualità e la varietà dei suoi prodotti. Insieme, i nostri due Paesi mediterranei possono davvero assumere e consolidare una leadership mondiale nell’agrifoodtech, aiutando un intero pianeta ad avere sempre più cibo, sempre più cibo di qualità, a costi ambientali ed economici sempre più sostenibili".

Torna all'inizio del contenuto