Carfagna alla Süddeutsche Zeitung: "Così abbatteremo il 'muro' Nord-Sud"

31 maggio 2021

Un ritratto del ministro Mara Carfagna, ma soprattutto del divario tra il Nord e il Sud del nostro Paese, paragonato a quello tra l'Est e l'Ovest della Germania il giorno dopo la riunificazione. È quello che dipingono il prestigioso quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung e quello svizzero Tages-Angeiser, in un articolo-intervista pubblicato sulle pagine e sui siti internet delle rispettive testate.

Carfagna, definita nei titoli dei due quotidiani "Stella del Sud" e "La donna che vuole l'Italia riunificata", accetta e rilancia il confronto con il post-1990 in Germania, anche se - spiega - "il nostro muro non è visibile come quello tedesco". Ciò non toglie, comunque, che "nel Mezzogiorno le persone non hanno gli stessi servizi. Scuole, asili nido, ospedali, infrastrutture: tutto è meno attrezzato che al Nord".

L'opportunità della "riunificazione" arriva ora con il Recovery Fund: "Questo è l'ultimo treno, non dobbiamo perderlo", conferma il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, che si sofferma quindi a descrivere gli sforzi del governo sulle riforme in programma (pubblica amministrazione, giustizia, liberalizzazioni), sugli investimenti infrastrutturali e sul contrasto alla criminalità organizzata, che potrebbe allungare le sue mani sulle risorse europee: "Faremo tutto il possibile per evitare che ciò accada. Questa è una priorità assoluta", tranquillizza Carfagna.

PNRR
Torna all'inizio del contenuto