"Il governo è nato per fare le riforme. Senza queste, il PNRR non esiste"

17 maggio 2021

"Senza riforme il Recovery Plan semplicemente non esisterebbe: l'Europa condiziona l'erogazione dei soldi al rispetto di un cronoprogramma rigoroso e alla realizzazione di riforme. Senza riforme non avremo né finanziamenti europei, né nuove infrastrutture, né ripresa, né posti di lavoro. Questo governo nasce per fare tutto questo". Lo afferma il ministro per il Sud e la Coesione territoriale in una intervista pubblicata sul Corriere della Sera.

Tra gli interventi da realizzare, Mara Carfagna cita in particolare "una riforma sociale per cui mi sono spesa e che ritengo irrinunciabile: l'individuazione dei Livelli essenziali di prestazione, i Lep, che cancellino definitivamente il divario di cittadinanza tra Nord e Sud, tra metropoli e aree interne".

Il ministro porta quindi un esempio di quanto fatto proprio nella direzione della cancellazione di questo divario: " Pochi giorni fa ho avviato a soluzione un problema trentennale: la cancellazione dell'ultima grande baraccopoli italiana, a Messina. Ottomila persone senza acqua, fogne, strade. Abbiamo stanziato 100 milioni per la bonifica e per dare case decenti alle famiglie, e nominato commissario il prefetto. Situazioni così non possono più essere tollerate in un grande Paese come il nostro", conclude Carfagna.

PNRR , Lep
Torna all'inizio del contenuto