Esplora contenuti correlati

Istruzione e formazione

Interventi volti a favorire il rafforzamento dei sistemi di istruzione e formazione, l’accesso alle competenze, l’apprendimento permanente, anche mediante il potenziamento delle infrastrutture educative e formative.

Le competenze e i livelli di istruzione della popolazione italiana al termine del sistema educativo sono ancora distanti da quelli europei. Inoltre, permangono forti differenze interne al Paese e i divari sembrano destinati ad ampliarsi ulteriormente a seguito della pandemia.

Data la sua vocazione a finanziare interventi infrastrutturali, il FSC si pone l’obiettivo strategico prioritario di migliorare la sicurezza e la qualità degli spazi di apprendimento nelle scuole del primo e del secondo ciclo, intervenendo laddove si rilevi un fabbisogno non soddisfatto da altre fonti (PNRR, Fondi strutturali europei, politica ordinaria) e nelle situazioni di maggiore disagio. Due sono le principali linee d’azione in tal senso:

  • completamento del programma di investimenti in palestre e mense degli istituti scolastici già previsto dal PNRR e integrato dal PN “Per la Scuola”, anche attraverso la realizzazione di nuove strutture;
  • sostegno ad altri interventi di riqualificazione delle strutture di scuole ed enti di formazione pubblici (laboratori professionalizzanti, strumenti digitali, laboratori per la diffusione delle discipline STEM, arredi), nonché interventi più complessi di ristrutturazione o costruzione di scuole sicure e innovative, in particolare nelle situazioni con maggiori criticità, laddove è possibile associare anche interventi immateriali per il rafforzamento del capitale umano, l’ampliamento dell’offerta formativa, il sostegno del diritto allo studio.

Il FSC 2021-2027 può intervenire anche per rafforzare il sistema educativo della prima infanzia, dell’istruzione terziaria e di quella degli adulti, con i seguenti obiettivi:

  • ridurre i divari nell’offerta di servizi educativi per la prima infanzia, con particolare riferimento agli asili nido, focalizzando gli interventi nelle aree del Sud con minore offerta di servizi e maggiori criticità nella programmazione e gestione da parte dei Comuni (in complementarietà con l’investimento inserito nel PNRR e considerando l’introduzione dei Livelli Essenziali delle Prestazioni nella Legge di Bilancio 2022); il FSC potrà anche fare leva sull’iniziativa privata e agire sull’abbattimento delle rette per incentivare la domanda delle famiglie;
  • migliorare la qualità del sistema di educaizone terziaria, attraverso la riqualificazione delle strutture universitarie, il finanziamento di borse di studio in favore di studenti meritevoli (in particolare delle università del Mezzogiorno e di quelli con situazioni di disagio), per arginare l’abbandono scolastico e favorire lo sviluppo del capitale umano;
  • rafforzare e accrescere il sistema di istruzione per gli adulti, potenziando le dotazioni di attrezzature digitali e spazi laboratoriali delle strutture.
Istruzione
Torna all'inizio del contenuto