L'intervento del ministro Carfagna al Summit W20 di Roma

14 luglio 2021

"La carenza di infrastrutture sociali rappresenta la principale fonte di disuguaglianza tra uomini e donne. Per le donne significa difficoltà, se non impossibilità, a cercare un lavoro e trovarlo, significa carriere più discontinue e quindi significa salari più bassi e pensioni più basse. E questi problemi al Sud trovano una concentrazione maggiore. È l'evidente segno di quel divario di cittadinanza a cui faccio sempre riferimento e lo paragono ad un peccato originario che si sconta verso un minore accesso ai servizi fondamentali. Realizzeremo una legge per fissare quanti asili nido devono essere garantiti sul territorio nazionale, indipendentemente dal luogo di residenza e dal luogo di nascita: una disposizione costituzionale che non è mai stata attuata da 20 anni e la mancata attuazione ha alimentato le disuguaglianze territoriali".

È uno dei passaggi dell'intervento del ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, nel corso del Summit "W20" (ossia "Women20") organizzato a Roma in occasione della Presidenza italiana del G20.

Torna all'inizio del contenuto