"Le preoccupazioni della UE sono le mie. C'è un buco nero delle risorse nazionali"

La lettera della Commissione esprime la mia stessa preoccupazione. Ho ben presente il problema e ho già lanciato l'allarme: ho trovato il livello di investimenti pubblici al Sud più basso di sempre, un grado di attuazione del Fondo di Sviluppo e Coesione irrisorio e un notevole ritardo nell'assorbimento dei fondi di coesione del ciclo 2014-2020. Stiamo lavorando con urgenza per impedire il disimpegno di risorse europee nel 2019.

Notizie

comunicati

Il Ministro Provenzano incontra il forum disuguaglianze e diversità

Il Ministro per il Sud e la Coesione territoriale Giuseppe Provenzano ha incontrato una delegazione del Forum Diseguaglianze e Diversità guidata da Fabrizio Barca.

comunicati

Molise, firmato il Contratto Istituzionale di Sviluppo

All'incontro hanno partecipato il Premier Giuseppe Conte, il Ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano e l'Amministratore Delegato di Invitalia, Domenico Arcuri

Provenzano: “Valorizzare la bellezza delle nostre città e accelerare sugli investimenti pubblici”

Le politiche di coesione siano di reale supporto alle città, il Green New Deal va nella giusta direzione

Comunicati Stampa

comunicati 8 ottobre 2019

Sud, Provenzano: “UE ha ragione ma ci aiuti ad investire al Sud”

"La Commissione Europea ci rimprovera di non aver investito abbastanza nel Sud. Io sono d'accordo e dico di più, quella lettera ci inchioda alle responsabilità nazionali sul disinvestimento sul Sud".

comunicati 8 ottobre 2019

Bagnoli, Provenzano: “Superare i ritardi, va restituita al mondo”

"Si è discusso molto in questi anni su Bagnoli per le bonifiche e l'urbanizzazione, ma non di come raggiungere quell'area. Questo tema è da affrontare nella programmazione dei Fondi Ue 2021-27. Dobbiamo capire quale infrastruttura immaginare per unire Bagnoli alla città".

comunicati 25 settembre 2019

Almaviva, Provenzano: "Le condizioni per trovare una soluzione ci sono”.

Il Ministro Provenzano al tavolo Almaviva: “La giornata di oggi è il segno della rinnovata volontà del Governo di assumere la vertenza Almaviva come una priorità. Palermo, la Sicilia, il Sud non possono permettersi ulteriori perdite occupazionali".

Vedi Tutti Comunicati Stampa

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

Link utili

Torna all'inizio del contenuto